chi sono e cosa faccio?

Ciao, sono Andrea, classe 1977 e cresciuto tra Savignano e Vignola.
Mi è sempre piaciuto scasinare con tutto quelle cose con viti e bulloni: dapprima con i cilindri dei motorini e poi, nei primi anni 90 con l’arrivo del mio primo computer 486, è iniziata la passione per l’informatica e la tecnologia.

Finita la scuola ho iniziato a lavorare in un negozio di computer e assistenza e poi in una azienda di servizi informatici in outsourcing presso grandi gruppi industriali dove ho appreso tanti trucchi e segreti di questo affascinante mondo.

Ma un fattore comune era quasi sempre presente in tutte le mie assistenze: la connessione internet lenta.

Sono cresciuto con il modem 33.6, e ho seguito tutti i miglioramenti e le evoluzioni della connessione ad internet: te lo ricordi il modem che faceva beep bepp e tutti quegli strani ronzii? Ti ricordi che nel 1995 si pagava per accedere ad internet, oltre alla normale chiamata, anche un canone di abbonamento?
Fu una rivoluzione con libero.it che offriva l’accesso gratis ad una chiamata urbana, poi tiscali addirittura ti ripagava se navigavi sui suoi pop (point of presence).
Da quegli anni sono accadute tante cose: modem 56k, poi isdn a 128k, quindi la prima adsl alice a 640k, poi a 2 mega, 4, 7, 10, 20… Ogni volta sembrava una rivoluzione!
La Fibra a modena arrivò solo nel 2014, a prezzi accessibili, mentre a bologna fastweb la poteva fornire già nel 2006, e da lì è stata sempre una lotta tra infrastrutture, operatori, clienti e commerciali più o meno corretti.

Ogni attore della filiera svolge un ruolo chiave: quello del commerciale, o agente di telecomunicazioni – che di solito opera solo per un operatore – a volte fa tinta di sbagliarsi e ti attiva linee o schede telefoniche in più, per avere più compenso a fine mese, oppure si scorda di dirti alcune informazioni chiave.

Dal 2012, anno in cui ho iniziato a contrastare le cosiddette “truffe telefoniche” ne ho viste di tutti i colori: piccoli uffici con 3 persone dentro e 41 linee fisse attive, studi professionali con tariffe ancora a consumo, sim cellulari senza internet compreso… solo a pensarci mi emoziono ancora!
Come ti dicevo poco sopra, dal 2012 ho appreso tante informazioni tecniche e commerciali, mi sono specializzato nei servizi dedicati ai professionisti e alle piccole-medie imprese e tutta questa esperienza ora è al servizio dei miei clienti che solitamente mi presentano agli altri loro amici perchè soddisfatti della consulenza ricevuta.

Mi appassiono ad ogni nuova tecnologia, la provo, la testo per alcune settimane e se tutto è in linea la propongo tra i miei servizi.
Dispongo di alcuni router da lasciare ai clienti come backup se per caso succede qualche casino, mantengo alcune capacità informatiche di base per le prime configurazioni dopo il cambio gestore come impostare i computer e le stampanti, la wifi e rendere i vari passaggi il più indolori possibile.